Un allestimento perfetto: 5 utili suggerimenti

Quando si pensa all’allestimento perfetto per un matrimonio, una delle prime scelte da fare è quella che riguarda la gamma di colori. Sia per quanto riguarda la cerimonia che per quando riguarda il ricevimento la regola base è sempre la stessa. Stando a quanto dicono i professionisti il numero dei colori non deve essere superiore a 4; in questo modo eviterete di creare quel fastidioso “effetto Arlecchino” che rischia di confondere le idee. Ad ogni modo, il colore delle vostre nozze è un ingrediente molto importante, motivo per cui è giusto dedicargli il tempo e lo spazio che merita; con la nostra guida fatta di 7 semplici consigli riuscirete a scegliere quello giusto!

Al di là del scelta del colore, qualche piccolo suggerimento potrebbe tornarvi molto utile, soprattutto nella delicata fase della definizione dell’allestimento perfetto.

1. La personalizzazione è la cosa più importante

L’allestimento deve anzitutto parlare di voi; del vostro stile, dei vostri gusti, delle vostre passioni. A partire dal colore che più vi rappresenta potete sbizzarrirvi senza esagerare e senza riempire di elementi ogni angolo della location. Scegliete le cose che più vi rappresentano e che meglio parlano di voi e della vostra storia d’amore. Definite l’arredo senza perdere di vista che “less is more”; ovvero, che con poco potete davvero dire molto; senza quindi esagerare e saturare gli ambienti divertitevi e raccontarvi.

Una possibile palette colori di fine estate - Credit: bendthelight.com©
Una possibile palette colori di fine estate - Credit: bendthelight.com©
Uno dei temi in voga gli ultimi anni: art decò. Credits: www.vanchitecture.com ©
Uno dei temi in voga gli ultimi anni: art decò. Credits: www.vanchitecture.com ©

2. Tema sì, tema no

Non a tutti può piacere realizzare uno dei temi classici che da qualche anno ormai stanno spopolando nel mondo del wedding. Qualcosa di già visto e rivisto può finire per rendere scontato il vostro matrimonio. Se i classici temi per l’allestimento non fanno quindi al caso vostro, scegliete qualcosa che più vi rappresenta: una passione condivisa, oppure il luogo, la vacanza, o il film “galeotto” che vi ha fatto innamorare. Qualsiasi cosa vi riguardi da vicino sarà perfetta per sviluppare un tema unico e originale che rappresenti solo voi.

Per chi non apprezza l’idea dell’organizzazione di un matrimonio a tema, andrà sicuramente bene un allestimento ispirato a uno stile o che, più semplicemente si caratterizza per un arredo ispirato al colore che meglio rappresenta la vostra unione. In tal caso, non esagerate con l’arredo, non avvicinate troppi elementi dello stesso colore. Fate in modo che il colore principale dell’allestimento non soffochi tra gli elementi, ma risalti su tutto il resto.

3. Un’atmosfera equilibrata e rassicurante

Tra le cose più complesse da realizzare per un allestimento perfetto c’è senza dubbio l’atmosfera. Anche l’atmosfera gioca un ruolo fondamentale nella riuscita di un matrimonio. L’atmosfera deve seguire il fil rouge dell’organizzazione generale. Deve fare sentire i vostri ospiti a loro agio, liberi di esprimersi e di muoversi con disinvoltura.

Anche se l’atmosfera che vi piacerebbe realizzare si caratterizza per sfarzo e scintillio, fate in modo che il tutto risulti alla fine elegante e sobrio. Ai vostri invitati non piacerebbe sentirsi in difficoltà o peggio ancora, in imbarazzo. Tutto deve essere equilibrato e rassicurante.

Atmosfera rilassata ed informale. - Credits: www.mixar.it©
Atmosfera rilassata ed informale. - Credits: www.mixar.it©
fiori

4. L’allestimento perfetto non dimentica i dettagli

Un allestimento che si rispetti non dimentica di certo i dettagli. Ci sono elementi che non possono mancare, come ad esempio, addobbi in Chiesa, la disposizione dei fiori, centritavola, segna posto, candele colorate, e molto altro; la scelta di questi elementi non può in nessun modo essere lasciata al caso. Non siate esagerati, scegliete sempre la semplicità! È l’unica vera “arma” che può garantirvi il successo. Organizzate il tutto sempre senza dimenticare il comfort e la comodità a cui i vostri ospiti aspirano.

5. L’illuminazione: ciliegina sulla torta

Un elemento chiave, che può rivelarsi anche molto utile oltre che decorativo, è senza dubbio l’illuminazione. Questa non è importante solo per l’allestimento della cerimonia, ma anche e soprattutto per quello del ricevimento. Se la location non è di per sé ricca di illuminazioni, provvedete arricchendo, sempre con un certo stile, gli angoli più bui. L’illuminazione concorre insieme agli elementi dell’allestimento a realizzare l’atmosfera giusta, ma possono anche tornare molto utili ai vostri ospiti.

Soprattutto se il vostro matrimonio si svolgerà dal pomeriggio in poi, sarà assolutamente necessario che l’illuminazione sia valorizzata al massimo. Le ore di luce in cui vi muoverete saranno ridotte e la notte acquisterà un valore diverso. Valorizzatela. Studiate con attenzione la disposizione di candele, di fili di lampadine, luci a led o faretti. Avere a disposizione una luce curata e ben disposta sarà un ulteriore attenzione che concederete ai vostri ospiti, un caldo abbraccio che renderà perfetta questa bellissima giornata!

weddinglightning