Preparativi matrimoniali: 6 consigli per non bisticciare con la vostra “dolce metà”

Pianificare il giorno delle nozze è un’impresa a dir poco impegnativa. Tutti vorremmo che il risultato fosse perfetto e all’altezza delle nostre aspettative. Dalla scelta della location al dettaglio apparentemente più insignificante. Il tempo che questa progettazione richiede è decisamente copioso ed è per questo che dovrete cercare di ottimizzarlo.

Dividete tutto il lavoro in compiti ben distinti e che spetteranno ad entrambi. La collaborazione e l’ascolto reciproco saranno le armi con cui riuscirete nell’impresa dei preparativi, quindi cercate in ogni modo di evitare che le incomprensioni danneggino il vostro rapporto di coppia e che questo si ripercuoti sulla pianificazione delle vostre nozze.

Qualche dritta saprà suggerirvi cosa evitare per non danneggiare il vostro lavoro, ma soprattutto il vostro entusiasmo!

1. Chi va piano… va lontano!

Una cosa alla volta!
Una cosa alla volta!

Cercate, per quanto possibile, di affrontare una cosa per volta. Procedere per step vi aiuterà a tenere sotto controllo tutto quello che c’è da fare nella lista dei preparativi. L’importante in questi casi è non avere fretta e procedere con la dovuta calma. Non fatevi prendere dall’ansia e non prendete decisioni in maniera affrettata! Ogni decisione ha bisogno di essere ponderata; confrontatevi e agite. Fatevi una lista e procedete senza “mettere troppa carne al fuoco”!

Affrontare poche cose alla volta vi aiuterà a non perdere di vista anche dettagli che molto spesso vengono sottovalutati o completamente dimenticati!

2. Invitati: che passione!

Bisogna trovare un compromesso!
Bisogna trovare un compromesso!

Quello degli invitati è un argomento delicato. Anche se di solito siete voi, spose, che vi dedicate con più tempo e più entusiasmo alla scelta di ogni dettaglio della cerimonia, invitati compresi, ricordate che non siete le uniche protagoniste di questo importante evento! Sicuramente anche al vostro futuro sposo interesserà scegliere chi potrà partecipare alla sua festa.
Invitare chiunque, credendo che “non lasciar fuori nessuno” possa evitare malumori generali, non è di certo la miglior scelta da fare.

Cercate piuttosto di concentrarvi su voi due. Il vostro rapporto di coppia è senza dubbio la cosa più importante, più del numero degli invitati e dei loro giudizi. Evitate liti inutili che vi faranno solo perdere tempo e pazienza.

Confrontatevi sulle vostre reciproche intenzioni e cercate di scendere a un compromesso.

Essendo il rinfresco nuziale una delle cose più costose da pianificare, un numero eccessivo di invitati potrebbe anche farvi sforare il budget.

4. Per le spose: non pensate a tutto voi!

Spose, non fate tutto voi!
Spose, non fate tutto voi!

Sì è vero. Solitamente siete voi, future spose, ad occuparvi della maggior parte dei preparativi. Non pensate, però, di riuscire a fare tutto!

“L’ansia da prestazione” potrebbe trarvi in inganno e trasformare anche la cosa più banale in qualcosa di impossibile da realizzare. Il timore di non riuscire in tutto potrebbe innervosirvi e, automaticamente, il vostro umore finirebbe per ripercuotersi sul vostro rapporto di coppia.

Ricordate: non siete sole!

Siete in due a fare il grande passo; quindi cercate di collaborare il più possibile per gestire le proposte e scegliere quella più in linea con i vostri gusti. Vedrete che sarà tutto molto più semplice.

3. Non prevaricate sull’altro

Non prevaricate sull'altro!
Non prevaricate sull’altro!

Restiamo dell’idea che il matrimonio non sia un evento che coinvolge solo uno di voi. Entrambi fate parte non solo di una coppia ma anche di un progetto che avete il dovere di realizzar insieme, scendendo a compromessi, proprio come fate nella quotidianità.

Quindi cercate di fare in modo di non prevaricare uno sull’altra.

Non devono esistere imposizione in un’esperienza così emozionante e bella!

I preparativi di matrimonio appartengono ad entrambi quindi, se il vostro sposo cede ad alcune vostre proposte voi cercate di fare altrettanto.

5. Nessuna influenza esterna

Puntate sulla vostra complicità!
Puntate sulla vostra complicità!

Quando si organizza un matrimonio è naturale che tra amici e parenti cresca la curiosità. Preparatevi a ricevere domande di ogni genere, ma soprattutto preparatevi a sentire giudizi e consigli di ogni sorta. Capiterà infatti che gran parte delle persone con cui parlerete esprimeranno la propria opinione in merito ai preparativi e alle vostre scelte.

Considerate che in molti saranno pronti a dirvi quello che dovrete fare secondo la loro opinione; un menù diverso sarà migliore di quello che avete scelto; “io non avrei fatto così”; “la zia pensa che sarebbe meglio cambiare il colore…”. Voi ascoltate tutti, senza innervosirvi e senza prendervela, ma fate in modo che la scelta resti solo ed esclusivamente vostra.

La coppia che si sposa siete voi! Puntate sulla vostra complicità e sulla vostra intesa.

6. Matrimonio unico argomento!

Spose: non pensate solo al matrimonio!
Spose: non pensate solo al matrimonio!

Solitamente, in vista del matrimonio, la cosa che più “affligge” gli uomini è finire ogni sera a parlare di “preparativi nuziali”. Pare infatti che le donne abbiamo una certa tendenza a rivedere, ridire, rimarcare, ripensare, riproporre.. è vero che il matrimonio è un evento molto importante, una tappa fondamentale della propria vita insieme alla persona che si ama, ma non bisogna esagerare.

Cercate di non trasformare il matrimonio nel vostro unico interesse o nell’unico tema di conversazione rischiando in questo modo di ripetervi continuamente.

Evitate di trascurate i vostri hobby o i vostri amici; “fare altro” sarà un buon diversivo che vi permetterà di liberare la mente; questo non solo renderà meno pesanti le vostre conversazioni, ma ridurrà anche lo stress rendendovi più lucide nei pensieri e nelle decisioni che dovrete prendere.

Ricordate che siete una coppia, quindi esprimete l’un l’altro i vostri dubbi e i vostri timori, senza dimenticare di trovare tempo per svagarvi e per coltivare la vostra intesa. Così facendo vi accorgerete che lo stress e l’ansia lasceranno il posto alla tranquillità, e tutto risulterà più semplice!

Coltivate la vostra intesa!
Coltivate la vostra intesa!