Con il wedding dog-sitter anche il vostro amico peloso sarà di nozze

Per chi ama gli animali, e vede nel proprio amico a quattro zampe un membro importante della famiglia, diventa fondamentale vivere ogni momento speciale in sua compagnia. Il matrimonio è proprio uno di questi momenti; un evento significativo della propria vita che segna l’inizio di un nuovo percorso nel quale non potranno mancare i fedelissimi amici a quattro zampe. Riuscire a condividere ogni attimo con loro però è difficile. I cani hanno bisogno di attenzione, subiscono lo stress e l’ansia, possono stancarsi e innervosirsi.

È proprio per questo che hanno bisogno di qualcuno che li guidi e li aiuti in mezzo alle decine di volti e voci umane che potrebbero spaventarli e disorientarli. Questo “qualcuno” che potrebbe fare al caso loro si chiama dog-sitter.

Just Married
Just Married

Dog-sitter da matrimonio

La dolcezza e la curiosità
La dolcezza e la curiosità

Il dog-sitter che si occupa dei cani durante i matrimoni, si chiama wedding dog-sitter. Girando in rete abbiamo scoperto che, in Italia, questa figura non esisteva fino a qualche anno fa.

Esattamente nel 2010, una ragazza di Roma, ha avuto la brillante idea di dare vita a questa nuova figura professionale; l’obiettivo era quello di occuparsi dei “Fido” coinvolti nelle cerimonie. In fondo, stando a quanto lei stessa ha dichiarato, il wedding dpg-sitter era esattamente quello di cui lei avrebbe avuto bisogno il giorno delle sue nozze; Elisa desiderava infatti che alla sua cerimonia fossero presenti anche i suoi fidati amici. Nonostante la ricerca nel web non è però riuscita qualcuno che le potesse offrire questo servizio, almeno per quanto riguardava l’Italia.

Il primo “wedding dog-sitter”

Elisa Guidarelli
Elisa Guidarelli

Già esperta di toelettatura e di animali, Elisa Guidarelli, ha dato vita alla figura del “wedding dog-sitter”.  Il progetto è nato come start-up nel 2010 e ha preso il volo intorno al 2015, diventando un franchising. Nel 2010 però, era già divenuto il numero 1 in Italia per il servizio di dog-sitter ai matrimoni. In una giornata come quella delle vostre nozze, il tempo da dedicare al vostro compagno peloso sarà decisamente poco. “Scaricarlo” in mano ad amici e parenti potrebbe rivelarsi un passo falso per la sua salute e il suo stress.

Avere a disposizione qualcuno che si occupi esclusivamente di lui permetterà a voi e al vostro amico di vivere al meglio questa bellissima giornata.

Non solo. Il vostro fedele cucciolo infatti potrebbe anche partecipare attivamente alle vostre nozze. Come? Per esempio portando lui stesso le fedi. Quale paggetto potrebbe mai essere più “fedele”? E allora perché non provare.

Se sentite il desiderio di avere accanto a voi il vostro amico nel momento clou della cerimonia gli specialisti sapranno come fare. Senza ridicolizzarlo né tantomeno stressarlo, i dog-sitter sapranno come farlo restare al vostro fianco per tutta la giornata e, in modo particolare, nei momenti più salienti.

Pet-sitter: mestiere arduo

Un amico fedele!
Un amico fedele!

Possiamo dire che nel tempo il dog-sitter ha “allargato i suoi orizzonti”; il cane, da sempre considerato un animale domestico, è stato, negli ultimi tempi, affiancato da tante altre specie di animali. Per necessità è quindi nata la figura del pet-sitter. Il termine “pet”, infatti, significa “animale domestico”: parola più generica perfetta per colui che è disposto ad occuparsi di varie specie.

Attenzione però! Il pet-sitter è un mestiere che non si improvvisa.

Non basta infatti l’affetto che nutriamo nei confronti dei nostri amici, o la dolcezza con cui li trattiamo.

Pet sitter alla riscossa
Pet sitter alla riscossa

Per saper gestire un animale, qualsiasi esso sia, è fondamentale conoscerlo al meglio.

In base all’animale con cui si ha a che fare è fondamentale conoscere sia le caratteristiche comportamentali che quelle fisiologiche.

Per esempio, se si ha a che fare con il cane, è importante sapere come educarlo a non mangiare cose che trova per strada, a non tirare quando è portato al guinzaglio, o magari a non essere aggressivo quando incontra altri cani. Questa capacità rappresenta per il pet-sitter la marcia in più che lo distingue da un semplice amante degli animali.

Saper comprendere i bisogni e sapere come soddisfarli è la garanzia che permette ad un pet-sitter di conquistarsi sia la fiducia del proprietario che quella dell’animale.

Non a caso infatti, personale sempre più qualificato si dedica a questo tipo di mestiere. Parliamo per esempio di veterinari o persone che hanno svolto gli studi proprio in ambito di benessere animale.

Pet-sitters on app: l’esempio di Petforlife

La crescente richiesta di questa figura ha trasformato la “missione” del pet-sitter in un lavoro a tutti gli effetti.

Nel web è sempre più possibile vedere portali e app che si occupano della gestione dei sitters. Un esempio è quello di Petforlife, app di recente uscita (scaricabile gratuitamente a questo link») che offre una vasta serie di servizi tra cui proprio quella dei pet-sitters

Nella sezione “pet-sitters“, infatti, sono raccolte le schede informative di persone provenienti da tutte le regioni d’Italia, affidabili e disponibili per brevi o lunghi periodi; si tratta di pet-sitters che hanno svolto corsi di laurea o di specializzazione in ambito di benessere animale.

Scarica Petforlife
Scarica Petforlife

Medici veterinari, educatori cinofili, guardie zoofile e persone con anni di esperienza nell’accudire animali da affezione.

È possibile individuare il pet-sitter più adatto alle proprie esigenze e a quelle dell’animale.

Tramite i contatti presenti nella scheda di presentazione sarà poi possibile contattare direttamente e personalmente il pet-sitter scelto.

La figura del Pet Sitter rappresenta dunque un valido aiuto per tutti coloro che lascerebbero i propri fidati amici solo nelle mani esperte di chi, con anni di esperienza, di studi e tanta passione per gli animali, riuscirebbe a colmare la distanza tra il pet e il suo adorato “padrone”. Anche nel giorno proprie nozze.

"Mi inviti a nozze"!
“Mi inviti a nozze”!

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva