Abiti da sposa: tendenze 2018

La proposta è arrivata, la data è stata definita, e voi state già viaggiando con la fantasia, immaginando il vostro giorno più importante; vi vedete in Chiesa mentre percorrete la navata e raggiungete il vostro futuro marito: gli sguardi della gente, le luci dei fari che vi scaldano, i flash del fotografo che vi abbagliano.. e l’abito? Com’è l’abito dei vostri sogni? Dando un’occhiata alle tendenze 2018, scoprirete quali novità interessano stile, dettagli e colore dei futuri abiti da sposa e troverete la mise che più si addice alla vostra personalità; un vestito che sia all’altezza dei vostri sogni ma anche al passo con la moda.

Tendenze di stile 2018

Modelli abiti da sposa 2018
Abito principesco Alyne by Rita Vinieris; modello a sirena Nicole Spose e abito tattoo di Pronovias

L’abito principesco

Gonna plissetatta
Modello principesco con gonna plissettata per la collezione di Colet

Per il 2018 la lista delle tendenze che riguardano lo stile si apre con l’abito principesco, perfetto per atmosfere dalle note fiabesche e piene di romanticismo, le preferite per questo nuovo anno.

Gli abiti “da principessa” prevedono corpetti stretti, e stoffe impreziosite da dettagli di tendenza, come ricami e applicazioni scintillanti, che li rendono veri e propri abiti gioiello; le ampie gonne oversize in seta e morbide stoffe che delineano con delicatezza la silhouette, le trasparenze e i ricami in pizzo fanno di quest’abito una soluzione raffinata ed elegante.

Per gonne non oversize, sono previste stoffe plissettate e movimentate da balze, ma anche semplicemente lisce valorizzate dal tradizionale corpetto a cuore; raffinati modelli che non stringono e che accompagnano dolcemente ogni curva.

L’abito tattoo

Abito Tattoo gioiello
Abito con trasparenze tattoo gioiello per Pronovias

Altro stile di tendenza 2018 è l’abito tattoo, stoffa intrisa di ricami e pizzi e di tulle che, posizionato su punti strategici come schiena, carré (riquadro di stoffa cucito in corrispondenza delle spalle che copre parte del dorso e del petto) e maniche, crea trasparenze essenziali per un romanticismo pervaso di sensualità cucito sulla pelle.

Ormai di moda da un paio d’anni, quest’abito è molto apprezzato soprattutto dalle giovani spose che amano mettere in risalto le proprie curve in maniera elegante; la sua aderenza al corpo può infatti essere quasi totale.

Esistono anche dei casi in cui l’effetto tattoo, di audaci e composte trasparenze, si estende all’intero vestito; proprio per questo molti abiti tattoo, ritenuti molto audaci per la cerimonia, vengono sfoggiati solo nel momento dei festeggiamenti.

L’abito a sirena

Abito a sirena semplice
Abito a sirena semplice, modello di Pronovias

Una via di mezzo tra l’abito principesco e quello tattoo è, senza dubbio, l’abito a sirena; mix tra aderenze e regalità; un giusto compromesso per coloro che vogliono sentirsi principesse senza rinunciare a un pizzico di sensualità; adatto anche per coloro che non amano gonne ampie e voluminose, decisamente oversize per il prossimo 2018.

L’abito a sirena che, stretto, accarezza le linee del corpo dal seno ai fianchi, aprendosi sul fondo, e concludendosi talvolta con uno strascico, è il classico abito da diva che, senza passare mai di moda e senza essere mai volgare, sa adattarsi a tutte le tendenze del tempo.

Il 2018 lo vede con code in pizzo, spacchi profondi, ricami audaci, scollature sulla schiena, spalle scoperte e carré mesh in stile tattoo. Uno stile adatto sia per fisicità minute che formose perché abbraccia la silhouette slanciando la figura.

Lo stile impero

Altra tendenza 2018 è quella dell’abito in stile impero, uno dei modelli più raffinati ed eleganti. La sua particolarità è la vita alta, che, appena sotto il seno, riesce ad esaltare anche un décolleté non troppo prosperoso; non solo, il suo taglio, che prevede una gonna morbida e ampia è la soluzione giusta per coloro che vogliono nascondere morbidezze e fianchi pronunciati; decisamente adatto per slanciare la figura se realizzato con drappeggi sartoriali e plissé.

Abito da sposa: stile impero, jumpsuite e midi
La classe dello stile impero: collezione Aurora di Nicole Spose; abito spezzato Cymbeline e abito midi di San Patrick

L’abito midi

Abiti che potrebbero non piacere a tutte, e che non sono consigliati a tutti i tipi di fisicità sono gli abiti midi; modelli sempre più in voga, protagonisti insieme agli altri del 2018, sbarazzini ma eleganti allo stesso tempo, molto adatti per spose giovani; di lunghezza media e con gonna di media voluminosità che sfiora delicatamente i polpacci.

I pantaloni

Jumpsuit con fiocchi
Jumpsuit con fiocchi di Viktor and Rolf

Dopo le morbide gonne, i preziosi corpetti, e le sensuali aderenze e trasparenze, tendenza di lancio del 2018 sono i pantaloni; scelta solitamente da chi decide di fare il grande passo più avanti negli anni e da chi non si sente a proprio agio con gonne voluminose e aderenze trasparenti.

Le soluzioni in questo senso sono rappresentate da spezzati con pantalone e jumpsuits in seta o in pizzo dal sensualissimo taglio androgino.

Valida alternativa anche per coloro che mirano a uno stile essenziale rinunciando alla classica mise nuziale.

I dettagli di tendenza del 2018

Dopo gli stili di tendenza è opportuno soffermarsi anche su quelli che saranno i dettagli più gettonati dell’imminente 2018; dettagli che riguardano sia l’aspetto dell’abito che la sua struttura.

Ricami piume fiocchi e perle
Il pizzo di Antonio Riva; ricami regali per l’abito di Lazaro; tasche e fiocco per Pronovias; piume e perle vintage per Naeem Khan

L’aspetto dell’abito: pizzi e ricami per romanticismo e sensualità

Per quanto riguarda l’aspetto, in cima alla classifica svetta trionfante il pizzo: molto gettonato negli ultimi anni e re del 2018, è adatto per abiti di qualsiasi stile; ma non mancano neanche ricchi e dettagliati ricami che, realizzati con maestria, su corpetti e gonne, sono la nota distintiva degli abiti eleganti e romantici. Fiocchi e i nastri, invece, sono utilizzati per arricchire abiti più semplici o dallo stile lineare: essenziali, e previsti su punti strategici, donano eleganza e classe all’abito.

Fiocchi molto grandi vengono, per esempio, utilizzati per armonizzare e ingentilire profonde scollature. Oltre a pizzo e ricami, fiocchi e nastri, tra le future tendenze, ci sono anche perle e piume: decisamente adatte per abiti midi e principeschi dallo stile vintage.

Modello con maniche e collo secondo Rosa Clara'; maniche plissé per Nicole Spose; mantella Galia Lahav e scollo a V di Rosa Clara'
Modello con maniche e collo secondo Rosa Clara’; maniche plissé per Nicole Spose; mantella Galia Lahav e scollo a V di Rosa Clara’

La struttura dell’abito: da maniche lavorate e profondi scolli a V

Per quanto riguarda invece i dettagli che caratterizzano la struttura dell’abito, gli elementi di tendenza sono vari, per esempio torna di moda il collo: alto o di media altezza con ricami, oppure in pizzo, per uno stile decisamente ricercato, senza dubbio romantico, e molto adatto per abiti principeschi o a sirena; non mancano le maniche: trasparenti, in tulle ricamato, in organza e pizzo, a tre quarti, stretti al polso o ampie a campana.

Oltre a collo e maniche molto gettonati sono anche lo scollo a V e la mantella. Lo scollo a V è previsto profondo o molto profondo, con margini lavorati con ricami o in pizzo, elegante e seducente allo stesso tempo; la mantella, che può essere cucita all’abito oppure no, avvolge il carré scendendo fin quasi al gomito in molti modelli; può essere aperta sul davanti, chiusa da un bottone gioiello oppure pezzo unico che abbraccia il corpo. Abiti lineari con gonne ampie, voluminose e senza decoro possono essere realizzati con una struttura ad archi che riesce a donare regalità e ed eleganza anche un abito liscio e semplice.

I colori di tendenza 2018

Abito tinta unita, abito sfumato e abito floreale
Abito rosa con corpetto in pizzo di Cotin; sfumatura pastello per Nicole Spose e fantasia floreale per Colet

Dalle tinte classiche al total black

Affianco alla garanzia del bianco, del beige e dell’avorio, colori classici che nel tempo non hanno mai abbandonato il podio, nel 2018 fanno capolino novità anche molto intraprendenti.

Per gli abiti in tinta unita e dai colori sfumati, sempre più apprezzati negli ultimi anni, oltre ai colori solitamente più usati come rosa antico, rosa cipria, turchese in tinte pastello, che ben si prestano all’eleganza dell’occasione, si fanno strada anche colori dalle tinte molto forti.

Abiti colorati per la sposa 2018
Total black Cymbeline, total red Jenny Packham; tinta unita Cristiana Tamborero, ricami floreali per Naeem Khan

Il 2018 insomma si tinge di coraggio e intraprendenza. Accanto ad abiti dai colori sgargianti, ben più intraprendenti sono i tentativi total black e total red. Queste tendenze, provenienti da oltre oceano, sono decisamente le più innovative e le più audaci di tutto il panorama; molto simili a raffinati abiti da sera, queste ricercate ed eleganti novità, sono adatte per spose fuori dagli schemi.

Le fantasie floreali, invece, forti del successo degli ultimi tempi, non accennano ad abbandonare la scena; i fiori, realizzati con delicate tinte pastello quasi impercettibili o con tinte forti e tratti ben definiti, stampati o cuciti con maestria sartoriale sono l’elemento distintivo di abiti in perfetto stile bucolico.

Bianco e nero: must 2018

Il must assoluto del 2018 è il dettaglio nero. In modo particolare, l’abito bianco con dettagli neri come nastri in vita, fiocchi, ricami, pizzi.. per una tendenza decisa a dominare tutte le novità.

I fiori all’occhiello di preziosi abiti gioiello sono invece dettagli oro e argento; si tratta di stampe e di applicazioni che diventano la trama di abiti scintillanti e luminosi, per chi desidera sentirsi diva a tutti gli effetti.

Abito da sposa 2018: dettagli dorati e argentei, abiti in bianco e nero o con dettagli neri
La forza del dettaglio dorato di Ana Torres; diva in argento per Jenny Packam; dettaglio nero per Reem Acra ed Elizabeth Fillmore