Il video di matrimonio: stili e tendenze

Amato dagli sposi più tradizionali, ma anche da quelli moderni, il video di matrimonio ha subito negli anni alcune trasformazioni. Non è più opportuno infatti parlare di “video di nozze”, bensì di “film di nozze”; la sua durata si è ridotta drasticamente e le tecniche di ripresa si sono evolute; nuovi stili ne hanno trasformato la forma e nuove tendenze ne hanno arricchito i contenuti.

1. Caratteristiche e stili

Il classico video di matrimonio era ore ed ore zeppe di riprese di parenti e amici; festeggiamenti con bicchieri in mano e sorrisi imbarazzati nel volto; si trattava di riprese che rischiavano di rimanere senza un’identità. Le parole chiave che caratterizzano le nuove tecniche sono: immediatezza, dinamicità, originalità, brevità, e leggerezza. Fondamentale è stato lo sviluppo tecnologico che ha fornito ai video-maker gli strumenti utili per una trasformazione importante delle tecniche di ripresa e di montaggio. Si pensi per esempio all’invenzione del drone che permette riprese dall’alto o alle Mini Action Cam che riescono a strappare immagini da prospettive originali. Questo sviluppo tecnologico ha permesso al video-maker di raccontare la storia da angolature differenti mai realizzate o pensate prima. In base alle tecniche più utilizzate si individuano due differenti stili quali quello classico e quello cinematografico.

Lo Stile classico

Alla base dello Stile classico c’è la tecnica dello storyline, il girato canonico del tradizionale video matrimoniale: la parte iniziale presso la casa della sposa, la cerimonia, lo shooting post cerimonia, l’aperitivo, il ristorante, il taglio della torta e infine la festa. Questo stile mira a mantenere una successione reale dell’evento senza troppe invasioni ed elaborazioni nella fase di montaggio.

Lo Stile cinematografico

Il wedding cinema
Valorizzazione estetica da wedding cinema (da splendid.net.au)

Lo Stile cinematografico si basa sulla rielaborazione dell’evento in base a uno storytelling, con tanto di sceneggiatura, strumentazioni e tecniche di ripresa tipiche dell’ambiente cinematografico. In base alle tecniche di ripresa e montaggio utilizzate si può parlare di wedding reportage o di wedding cinema.

Il primo filone presta molta attenzione all’evento: si concentra sulle emozioni cercando di cogliere sia il particolare che l’imprevisto; la tecnica del reportage, che in questo caso viene ampiamente sfruttata, racconta cronologicamente la scena in maniera più o meno creativa.

Il wedding reportage
Wedding Reportage (da www.fotosam.it)

Il secondo filone, quello del wedding cinema, invece, predilige l’aspetto più prettamente estetico; si tratta di video dalle immagini ricercate e raffinate e per questo motivo in alcuni momenti le scene possono anche essere pilotate dal “regista” stesso che, affiancato da più video-maker, avrà a sua disposizione particolari attrezzature come steadicam, giraffa, carrello, drone, goPro e molto altro.

Oggigiorno lo stile del video di matrimonio supera la costruzione più classica, tendendo sempre più ad avvicinarsi allo stile cinematografico. Grazie a nuove tecniche e a nuovi strumenti di ripresa, questo settore si è arricchito di tante originali tendenze che stanno via via contribuendo al suo cambiamento. Molti professionisti, oramai, offrono sempre più servizi extra in linea con le ultime tendenze per ricordi sensazionali e ricchi di originalità.

2. Tendenze video e non solo

 

Video Trailer: proprio come al cinema

Tra le tendenze più affermate c’è senza dubbio quella del Trailer. Questo video, realizzato nell’arco della giornata del matrimonio presenta in anteprima il vostro video di matrimonio, proprio come al cinema. Solitamente il trailer viene proiettato durante i festeggiamenti di nozze, per regalare agli sposi e agli invitati una serie di momenti emozionanti, concentrati in pochissimi minuti.

Un matrimonio come un film: il Wedding Movie

Un’altra tendenza, nata sulla scia dello stile cinematografico, è il Wedding Movie, ovvero un video ispirato al mondo del cinema. Lo scopo del Wedding Movie è quello di ricostruire la storia degli sposi: il loro primo incontro, il primo bacio, le tappe più importanti del loro amore, il fidanzamento, per arrivare in fine al matrimonio, l’evento centrale del Wedding Movie. Questi girati si basano su una sorta di sceneggiatura definita dal “regista” assieme agli sposi. Il risultato sarà un vero e proprio film d’amore, con tanto di colonna sonora e titoli di coda, di cui voi sposi sarete i protagonisti principali.

“Mini” ma immensa!

La GoPro nel bouquet della sposa
L’occhio indiscreto dei fiori

Altra tendenza, sempre più gettonata è quella di utilizzare delle Mini Action Cam che, nascoste e posizionate in luoghi particolari, permettono la ripresa delle immagini da prospettive che il video-maker non sarebbe mai in grado di gestire da solo.

Sempre più diffusa è la tendenza di posizionare una piccola camera goPro all’interno del bouquet; in questo modo viene ripresa la prospettiva della sposa al centro dell’attenzione, gli occhi tutt’intorno che la osservano e lo sposo che l’aspetta, per istanti di pura emozione.

3. Le novità più divertenti!

 

La video partecipazione: trend moderno e frizzante

Se siete giovani, allegri, vi piacciono le cose originali e quello che state progettando non è affatto il solito matrimonio, allora questa frizzante tendenza fa proprio al caso vostro! La video partecipazione, che sia caricata su internet, spedita per mail, o inviata tramite dvd direttamente a casa, è adatta per quegli sposi moderni e spiritosi che amano la tecnologia e la sue originali opportunità. È possibile realizzare una video partecipazione anche in maniera autonoma, ma affidarsi alla conoscenza e all’esperienza dei professionisti del settore vi aiuterà a sviluppare al meglio le vostre idee con le tecniche più moderne e divertenti.

Tra quelle più utilizzate c’è la tecnica dello Stop Motion. Questo particolare tipo di animazione viene realizzata attraverso scatti fotografici con i quali è possibile dar vita anche ad oggetti inanimati per creare situazioni irreali, come per esempio far “camminare” scarpe e far muovere fiori, ma è utilizzata anche per le normali riprese. Lo Stop Motion viene infatti utilizzato anche per il video di matrimonio: la sua leggerezza e la sua simpatia saranno il mix ideale per un video decisamente alternativo. Siate ironici, creativi, fantasiosi, divertitevi e non dimenticate di inserire data e contatti così da dare modo ai vostri invitati di confermarvi la loro presenza.

 

Marryoke: il videoclip delle vostre nozze

Altra idea, già da tempo popolare, è quella del video di matrimonio dove si balla e canta in gruppo. L’idea del Marryoke è nata negli Stati Uniti e, una volta varcato l’oceano, ha riscosso decisamente molto successo. Il nome di questa tendenza nasce dalla fusione di “marry”, matrimonio, e “karaoke”, proprio perché è previsto il coinvolgimento degli invitati. L’idea prevede che sia girato un film nuziale come un mini show della durata di una canzone, del tutto simile a un video musicale; per ottenere un buon risultato è però importante che tutti quanti conoscano il testo della canzone!

Ovviamente più persone partecipano meglio è! Attenzione però, è fondamentale che scegliate persone disposte a mettersi in gioco e quindi non troppo timide, e che le avvisiate con largo anticipo in modo da avere più tempo a disposizione per imparare la canzone scelta. Ricordate, questo tipo di video non è adatto a tutte le coppie; se siete timidi, se non vi piace stare al centro dell’attenzione, o se sapete che i vostri amici e parenti non si presterebbero per un’esibizione simile, allora pensateci bene, e magari optate per altre simpatiche soluzioni.

 

Video Booth: divertimento assicurato

Con l’esplosione dello stile cinematografico, è esplosa anche la tendenza delle interviste. Gli invitati vengono intervistati durante il ricevimento per strappare loro aneddoti simpatici che riguardano gli sposi o dediche originali. Attenzione però, la timidezza e l’imbarazzo in questo caso possono “farla da padrona” rischiando espressioni imbarazzate e parole “a mezza bocca”. Se volete quindi che le interviste siano simpatiche e che i vostri ospiti siano a proprio agio, scegliete il Video Booth. Scherzi, giochi, e divertimento per parlare ed esprimersi in piena libertà.

Sulla scia del ben già noto Photo Booth, il Video Booth prevede una postazione pressoché identica a quella del PhotoBooth, ma con una cinepresa al posto della macchina fotografica. In questo clima scherzoso e divertente, in cui sentirsi a proprio agio, per i vostri amici sarà del tutto naturale sorridere, farvi dediche e raccontare di voi.

Un’alternativa simpatica e del tutto nuova è quella dello Slow Motion Video Booth. Direttamente dagli Stati Uniti un nuovo modo per riprendere e conservare tra i ricordi del matrimonio esilaranti momenti di puro divertimento. Al contrario del Photo Booth non ci si deve mettere in posa, anzi, è previsto proprio che ci si scateni il più possibile con balli, salti, grida, improvvisati trenini e divertenti sketch tra stelle filanti e coriandoli. Ripresa e montaggio con la possibilità di rivedersi: un’attrattiva insostituibile e indimenticabile! Date sfogo alla vostra fantasia per realizzare un Video Booth in linea con i vostri gusti e all’altezza delle aspettative!